Prendere l'aereo in gravidanza

PRENDERE L’AEREO IN GRAVIDANZA

Prendere l’aereo in gravidanza può spesso generare qualche preoccupazione nelle future mamme.  Dopo essermi ben informata sia sui siti delle compagnie aeree sia dalla mia ginecologa, ho sorvolato la terra e gli oceani già dalle primissime settimane e fino al sesto mese. Con la mia bella pancetta sono salita su 15 aerei percorrendo 65000 chilometri, per cui mi sento un po’ un'”esperta”.

Sull’aereo, inoltre, ho vissuto alcune tappe importanti della gravidanza,  e di quasi tutti i voli ne conservo un bel ricordo. Ad esempio in uno dei primissimi voli, viaggiando da Roma a Guadalajara,  sono stata soggette alle prime,  e quasi uniche, nausee. Mentre durante un volo da Guadalajara a Los Cabos, ho sentito per la prima volta i calci della mia piccolina in un modo davvero divertente: il comandante aveva appena annunciato che stavamo per attraversare una turbolenza, ed ecco che Caterina ha iniziato a scalciare come una pazza!! Continua a leggere

Pasta con la zucca

La zucca è un ortaggio molto utilizzato in cucina, soprattutto nel periodo autunnale. Ha un sapore dolce e delicato, ed è un ingrediente che si presta bene a preparare vellutate, creme, e dolci. Quando Caterina ha cominciato lo svezzamento, la zucca è stata uno dei primi alimenti che le ho proposto. Infatti può essere usata già a partire dai 6 mesi. Ha una consistenza talmente piacevole, che senza alcun dubbio può essere offerta anche ai bimbi più grandi.

Ne ho sempre un pezzettino di scorta nel congelatore, ma adesso che finalmente è cominciata la stagione e non ho difficoltà a trovarla, penso che la comprerò e la mangeremo molto spesso. Solitamente la uso per condire la pasta o per fare un risotto, ma presto voglio cimentarmi in nuove ricette. Continua a leggere

Pasta con sugo di melanzane e pomodoro

Il sugo di melanzane è davvero ottimo, e a Caterina piace moltissimo quando lo uso per condire la pasta, anzi, probabilmente questo è l’unico modo approvato fino ad adesso, per inserire questo ortaggio nella sua dieta.

I tempi di cottura sono un po’ più lunghi rispetto alle altre ricette che pubblico (circa 30 minuti), perché la melanzana deve diventare molto morbida, ma è comunque un piatto facile da preparare.

Le melanzane sono molto leggere, infatti cento grammi apportano circa 18 calorie e contengono più di 90 grammi d’acqua, 2,5 g di carboidrati, 2,6 g di fibre. Il minerale più presente è il potassio (184 mg); in minori quantità ci sono fosforo (33 mg), sodio (26 mg) e calcio (14 mg). Tra le vitamine, le più presenti sono quelle del gruppo B e la vitamina C. Continua a leggere

Quello che sto facendo sperando che mia figlia sia multilingue

Conoscere le lingue è una cosa meravigliosa e ci da l’opportunità di essere padroni del mondo. Studiarle mi è sempre piaciuto molto, ma vivere in un piccolo paese, purtroppo non ha contribuito a farle totalmente mie.

Quando frequentavo l’Università a Bologna, mi ero iscritta ad un corso intensivo di inglese, raggiungendo un livello di conoscenza abbastanza elevato. Non praticarlo costantemente, ha fatto sì che nel tempo non solo perdessi quella fluidità che avevo raggiunto , ma anche che dimenticassi il significato di alcune parole e la corretta espressione grammaticale.

Con lo spagnolo è stato diverso, diciamo che uno dei miei insegnanti preferiti durante l’adolescenza è stato Ricky Martin, cosicchè il mio vocabolario era prettamente romantico. :- ) Continua a leggere

Cosa fare a Guadalajara con bambini #2: sulle orme di José Clemente Orozco

Guadalajara pullula di opere dell’artista José Clemente Orozco, e durante una visita in città è impensabile non fare una sorta di percorso lungo le strutture principali che ospitano i suoi murales. I luoghi nei quali sono presenti le sue opere, consistono in spazi ampi nei quali i bambini, sempre con il dovuto rispetto, possono in alcuni casi correre liberi.

I murales del pittore sono davvero molto particolari, i colori cupi predominano e le scene che sono raffigurate sono spesso scene di vita con un tema di sottofondo drammatico, perfino crudele. Certo non sono opere che attireranno l’attenzione dei bimbi più piccoli, ma sicuramente possono essere prese come spunto per fare una passeggiata in città con mamma e papà. Continua a leggere

Cosa fare a Guadalajara con bambini #1: lo zoo

Recentemente abbiamo visitato lo zoo di Guadalajara, e siamo rimasti così sorpresi dalla sua bellezza, dalla sua architettura e dalle sue dimensioni, che secondo noi dovrebbe essere l’attrazione numero 1 di Guadalajara su Tripadvisor.

Siamo stati in diversi zoo in giro per l’Europa come ad esempio quello di Valencia e quello di Vienna, e questo di Guadalajara  non ha assolutamente nulla da invidiare a tutti gli altri zoo del mondo. Se per caso ti trovi in vacanza da queste parti, ti suggerisco senza alcun dubbio di farci un salto!

Quello che sorprende particolarmente è la dimensione dello zoo: è immenso, e un giorno non è sufficiente per visitarlo tutto. E’ immerso nel canyon di Huentitán e l’ambiente che si respira è indubbiamente di pace e tranquillità, lontano dalla vita frenetica e caotica della città. Continua a leggere

Pasta con sugo di pesce e olive nere

Un piatto molto semplice da preparare e che può essere utile soprattutto alle mamme di quei bimbi che non vogliono mangiare il pesce, è la pasta con sugo di pesce e olive nere. Il pomodoro, infatti, ne coprirà il sapore, e quindi il bimbo ne mangerà tranquillamente dei piccoli pezzettini (sempre meglio di niente dico io!!).

Caterina ha mangiato senza problemi un bel piatto di pasta, ovviamente l’ho presa per la gola e ho scelto di condirla con due ingredienti che le piacciono molto, ovvero il pesce e le olive. Continua a leggere

Festa di compleanno a tema: i GUFI

I gufi sono stati i protagonisti del primo compleanno di Caterina. La scelta verso questo simpatico animaletto, è legata al fatto che casualmente si è circondata di oggetti che li raffiguravano. Ad esempio la culla aveva i gufetti al posto delle api, per dormire aveva una pigiamino troppo carino, aveva un giochino che faceva rumore quando lo toccava, aveva un tappeto e tantissime altre cose. Per cui orientarsi in questa direzione è stato del tutto naturale!

Anche in questo caso, così come per il baby shower, ho voluto preparare tutto io. Ho iniziato circa 4 giorni prima a realizzare i dolci, e ci sono voluti quasi due giorni per pulire la cucina. Infatti, non sono mancate scene di panico dell’ultima ora come la pasta di zucchero che non si attaccava alla torta o la panna che non si montava! Per questo ho iniziato a lanciare le cose a destra e a sinistra. Continua a leggere

Budino delizioso con cacao, avocado e banana

Quando un bimbo non vuole mangiare la frutta, bisogna ingegnarsi per trovare una soluzione. Il più delle volte la inserisco nei  dolci, e una delle ultime creazioni che è piaciuta molto a Caterina, è stato un budino con cacao, avocado e banana. L’avocado è davvero un alimento “salva pasto”, che, grazie all’elevato apporto calorico (100 grammi apportano 230 calorie), mi riempie di gioia quando Caterina lo mangia. Inoltre, contiene gli omega-3 e gli omega-6, nonché antiossidanti e vitamine.

Si tratta di un budino molto semplice da realizzare, come tutte le ricette che ti propongo, che puoi fare in soli 10 minuti, e che puoi mangiare anche tu o offrire ai tuoi ospiti, perché è davvero delizioso. Continua a leggere

Frittata-Muffin con verdure al forno

Ultimamente sto cercando di creare delle ricette un po’ diverse per proporre l’uovo a Caterina, un alimento che non sempre le piace. Molto spesso, infatti, mangia solo metà porzione di quello che c’è nel piatto. Allora ho deciso di creare una frittata al forno con verdure e formaggio, in modo da approfittare del suo scatto di fame iniziale.

Per cuocerla ho utilizzato degli stampi per i muffin. In questo modo si ottengono delle mini porzioni che il bimbo può mangiare tranquillamente con le mani. Continua a leggere